Abbonati al Feed RSS  -  Iscriviti alla Newsletter
   
 
 
   
 
Home > Circuits Pack > Video
Video

Separatore di sincronismi con LM1881


Il progetto proposto è un’applicazione particolare dell’integrato LM1881: estrarre dal segnale video le informazioni che includono la componente videocomposita, il sincronismo verticale, il segnale di burst/back porch e le informazioni riguardanti i campi pari e dispari dell’immagine. Oltre a trattare segnali dello standard PAL e SECAM, esso è capace anche di processare segnali fuori norma e con frequenze più elevate a quelle usuali. Per maggiori dettagli si consulti il relativo datasheet.

-

ELENCO COMPONENTI
R1 680kOhm
C1 0,1µF
C2 0,1µF
U1 LM1881N

q

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Audio switch e controllo volume in continua per TV

L’integrato TDA8196 è stato progettato per gestire in maniera molto semplice le operazioni di controllo volume e attivazione del sistema audio TV. Il controllo del volume avviene regolando una tensione positiva compresa tra 0,5 Volt e 4,5 Volt al pin 6. L’alimentazione è di 12 Volt in continua.

-

ELENCO COMPONENTI
C1 2,2µF
C2 2,2µF
C3 47µF
C4 1µF
C5 47µF
U1 TDA8196


a

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Adattatore S-VHS/PAL

L’adattatore S-VHS/PAL consente di miscelare i segnali di crominanza e luminanza
(separati nellostandard S-VHS) per ottenere un segnale video composito. L’informazione video a componenti separate viene applicata agli ingressi mediante due resistenze di carico e di adattamento di impedenza. I segnali raggiungono quindi l’operazionale a basso rumore montato come sommatore. P1 consente il dosaggio della luminanza quindi la regolazione del contrasto. Il resistore all’uscita dell’operazionale consente di adattare l’impedenza di uscita con il cavo coassiale collegato al TV. Una volta montato il circuito non richiede particolari tarature se non la semplice regolazione di P1 per ottenere la migliore qualità dell’immagine.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
75
C2
10m/10V
R2
75
C3
220m/10V
R3
4.7K
C4
220m/10V
R4
2.2K
D1
1N4128
R5
1K
D2
1N4128
R6
220
D3
1N4128
R7
75
D4
1N4128
R8
4.7K
IC1
NE5534
P1
10K
IC2
7808
C1
10m/10V
IC3
7908

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Intensificatore video

Un intensificatore video, noto anche come enhancher o crispener, è un dispositivo che esalta le alte frequenze del segnale video. Non opera una vera e propria “allargatura” di banda del segnale, ma l’esaltazione delle frequenze più alte produce un maggior contrasto nei particolari più minuti. I transistori T1-T3 funzionano come buffer adattando l’impedenza di uscita. Il guadagno di tensione è controllato da una rete passiva in reazione e, con i valori scelti, il circuito ha un guadagno unitario. Alle alte frequenze, però, l’impedenza del condensatore C4 è piuttosto bassa e parte della reazione viene disaccopiata ottenendo così la desiderata esaltazione delle frequenza più alte. P1 consente di controllare il livello di intensificazione.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
470
C1
100n
R2
22K
C2
10m/16V
R3
22K
C3
100m/10V
R4
4.7K
C4
47p
R5
1K
C5
100p
R6
4.7K
C6
100m/10V
R7
120K
P1
22K
R8
12K
T1
BC547
R9
2.2K
T2
BC547
R10
4.7k
T3
BC547
R11
470
S1
Switch a 2 vie
R12
68

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Fader semplice

Con questo circuito è possibile aggiungere l’effetto fader alla propria console video. L’effetto fondamentale del fader è la graduale scomparsa in dissolvenza di una scena, mentre subentra allo stesso modo la scena successiva. Il circuito opera una limitazione dei picchi positivi sempre più intensa finchè il segnale viene completamente eliminato. La limitazione dei picchi viene operata con un circuito a diodi ed il livello di limitazione è regolato dalla tensione di polarizzazione. P2 è il controllo del fader, mentre P1 e P3 vanno regolati in modo da garantire un buon campo di controllo per P2. Per la taratura occorre escludere completamente P2, quindi regolare il trimmer P3 per la massima attenuazione possibile. La regolazione di P1 è meno critica e può assumere qualsiasi livello che permetta di raggiungere la completa luminosità dell’immagine.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
10K
P1
47K
R2
100K
P3
10K
R3
22K
C1
100n
R4
560K
C2
10m/10V
R5
47K
C3
4.7m/63V
R6
100K
C4
10m/10V
R7
560K
D1
1N4148
R8
56K
D2
1N4148
R9
560K
T1
BC547
P1
47k

a

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Video inverter

Un dispositivo per visualizzare sul video immagini al negativo. Per ottenere questo effetto vengono cambiati i valori della luminosità e del contrasto oltre a quello dei colori. Il segnale video collegato ai punti ST3 ed ST4 viene posto ai capi di R1 che stabilisce l’impedenza di ingresso, quindi giunge all’amplificatore attraverso C9.
Contemporaneamente il segnale di ingresso giunge a IC4 e IC5 che svolgono la funzione di filtro di ampiezza. Due monostabili (IC6) ricevono gli impulsi di sincronismo e da questi generano un impulso di blocco da 4ms ed un impulso di banking da 10ms. S1 consente di selezionare la modalità normale/invertito. T1 è montato come inseguitore di emettitore ed adatta l’impedenza di uscita. Con R4 si regola il valore della luminosità del segnale da invertire consentendo di ottenere diversi effetti sull’immagine ottenuta. Il circuito può essere alimentato con una tensione compresa tra 12V e 15V in continua con un assorbimento di 60mA.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
75
C6
100n
R2
2.2k
C7
100n
R3
2.2k
C8
10m/25v
R5
10k
C9
100n
R6
10k
C10
100n
R7
3.3k
C11
10m/25v
R8
22k
C12
10m/25v
R9
10k
C13
10m/25v
R10
220k
C14
100p
R11
75
C15
1n
R12
10k
C16
470p
R13
180
C17
1n
R14
10k
C18
100n
R15
1M
D1
1N4148
R16
1k
D2
1N4148
R17
1k
S1
Switch a 2 vie
R18
10k
L1
68mH
R19
5.6k
T1
BC548
R20
12K
IC1
7810
C1
10m/25V
IC2
CD4053
C2
10m/25v
IC3
NE592
C3
100n
IC4
LM318
C4
100n
IC5
LM311
C5
100n
IC6
CD4093

s

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Video multiplexer

Un circuito in grado di commutare diverse fonti di segnale video su di un unico monitor. I segnali da applicare agli ingressi possono provenire dalle fonti più disparate, l’importante è che siano tutti in video composito. Prendendo in considerazione il primo stadio (gli altri sono identici) possiamo vedere che l’ingresso del canale è chiuso a massa da R1, un resistore da 75 Ohm che stabilisce l’impedenza di ingresso caratteristica dei sistemi video. Allo stesso modo il resistore di uscita R4 adatta l’impedenza di uscita allo stesso valore. L’amplificatore operazionale, montato in configurazione non invertente, compensa le attenuazioni degli stadi a monte e a valle rendendo l’intera sezione a guadagno unitario. IC2 è configurato come decoder di linea da 2 a 4 con gli ingressi A0- A1 che accettano il codice di selezione ed il terminale E3 che determina l’abilitazione. Con E3 a livello basso in uscita non si avrà alcun segnale, mentre con E3 a livello alto gli ingressi di selezione stabiliscono quale tra i quattro segnali in ingresso dovrà essere riportato in uscita. La commutazione avviene in tempi brevissimi inferiori al microsecondo.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
75
R14
680
R2
680
R15
680
R3
680
R16
75
R4
75
C1
100n
R5
75
C2
10m/16v
R6
680
C3
100n
R7
680
C4
10m/16v
R8
75
IC1A
HA5024
R9
75
IC1B
HA5024
R10
680
IC1C
HA5024
R11
680
IC1D
HA5024
R12
75
IC2
CD74HC238
R13
75

a

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Video cross point

Con una banda passante di 100 MHz e 85dB di reiezione a 10 MHz, il circuito è in grado di dirottare uno dei segnali d’ingresso ad una qualsiasi oppure a tutte e quattro le uscite. Gli LT1254 sono quadrupli operazionali a reazione in corrente e vengono qui impiegati come driver con una amplificazione pari a 2. La tensione duale di ±5 V assicura che non si oltrepassi la soglia della temperatura di giunzione di 150 °C infatti, in queste condizioni, è possibile operare a 70 °C di temperatura ambiente pilotando cavi video da 75 Ohm fino a 2 V sia di picco che continui. I resistori di feedback R7-11-19-15 sono dimensionati per i dati esposti. La banda passante del circuito, rilevata a -3 dB, supera i 100 MHz e la reiezione di crosstalk è di 85 dB a 10MHz rilevata con un ingresso in corto dirottato su tutte le uscite. Per ottenere questi risultati è necessario rispettare gli accorgimenti di montaggio pratico che seguono: montare i resistori di feedback SMD sul lato opposto a quello dei componenti; mantenere le piste (-) degli ingressi più corte possibili; incidere le linee di alimentazione V+ e V- sul lato superiore facendole passare sotto ai chip (tra ingressi e uscite); usare il lato opposto a quello dei componenti come un piano di massa collegandovi le masse dei componenti specialmente quelle dei condensatori di disaccoppiamento. Per selezionare una particolare uscita, vengono impiegati gli ingressi logici siglati SELECT LOGIC OUTPUT. Ad esempio, per dirottare l’ingresso del canale 1 all’uscita 3, la quarta coppia di ingressi logici siglata SELECT LOGIC OUTPUT 3 verrà codificata come segue A = L e B = H. Per dirottare invece l’ingresso del canale 3 a tutte le uscite, sarà necessario porre tutti e 8 gli ingressi logici a H. Lo stesso canale 3 è l’ingresso di default con tutti gli ingressi logici aperti.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
75
R14
680
R2
680
R15
680
R3
680
R16
75
R4
75
C1
100n
R5
75
C2
10m/16v
R6
680
C3
100n
R7
680
C4
10m/16v
R8
75
IC1A
HA5024
R9
75
IC1B
HA5024
R10
680
IC1C
HA5024
R11
680
IC1D
HA5024
R12
75
IC2
CD74HC238
R13
75

q

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Modulatore video

Con questo circuito è possibile prelevare qualsiasi segnale video da una presa SCART e porlo a cavallo di una portante che rientri nella gamma di ricezione del ricevitore TV. In questo modo il segnale può essere trasferito al TV mediante un cavo coassiale attraverso la presa d’antenna e sarà visibile nella gamma UHF tra i canali 21 e 40. Il cuore del circuito è un TDA5670X che riesce a svolgere tutte le funzioni necessarie al modulatore per funzionare correttamente. Il segnale video composito viene prelevato dal pin 20 della SCART e raggiunge l’ingresso video dell’integrato all’interno del quale viene privato dei sincronismi e predisposto per la modulazione. I segnali audio vengono prelevati dai pin 2 e 6 della SCART quindi miscelati ed inviati al TDA per la modulazione. La bobina L2 è costituita da filo di rame smaltato da 0,6mm a formare 3 spire del diametro di 3mm avvolte in aria. Per la messa a punto è necessario collegare alla SCART un videoregistratore o una qualunque fonte di segnale video, collegare il circuito all’antenna TV e sintonizzare il televisore su un canale UHF compreso tra il 21 ed il 40. Regolare quindi P1 fino a sintonizzare il canale su cui è posto il TV. Una volta centrato il canale, agire sul nucleo di L1 per ottimizzare anche la ricezione del segnale audio.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
1K
C11
2.2p
R2
470K
C12
22p
R3
100K
C13
2.2p
R4
22K
C14
2.2p
R5
47k
C15
2,2p
R6
47k
C16
22p
R7
39k
C17
10n
R8
10K
C18
10m/16V
R9
1k
C19
100n
R10
10K
C20
100m/16V
R11
10K
C21
100n
R12
10K
C22
10n
R13
47K
P1
8.2K
C1
22p
L1
29mH
C2
100p
L2
Filo di rame 0.6mm che formano 3 spire
C3
1n
L3
14mH
C4
1n
D1
BB515
C5
1n
D2
BB515
C6
100n
LED1
Rosso 3mm
C7
100n
BU1
Presa Scart
C8
470n
BU2
12…25VCC
C9
1n
IC1
7810
C10
10n
IC2
TDA5670X



a

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Regolatore di luminosità, contrasto e sincronismi



Ecco un circuito in grado di amplificare il segnale video composito proveniente da telecamere, registratori ed altre fonti video e di regolarne il contrasto e la luminosità. Il segnale video da trattare viene connesso alla presa BNC siglata BU1 la quale presenta verso massa l’impedenza caratteristica di 75 Ohm messa a disposizione dal parallelo formato da R1-R2 (in serie tra di loro) e dal resistore R3. Da qui, il segnale transita attraverso il resistore R4 il quale, assieme al condensatore C9 forma un filtro passa basso, quindi il condensatore d’accoppiamento C8 lo trasferisce all’ingresso video (pin 2) del circuito integrato IC3, un separatore di sincronismi LM1881 prodotto da National Semiconductors. Sul suo terminale d’uscita 1, troviamo un segnale di sincronismo composito, completamente privo della componente video, che è in grado di fornire un raster stabile. Sul terminale 5 dello stesso IC3 è presente un impulso di Burst-Gate che si manifesta appena dopo l’impulso di sincronismo orizzontale vale a dire in corrispondenza del piedistallo posteriore del nero del segnale video.
-

ELENCO COMPONENTI
R1
100
C2
100n
R2
22
C3
100m/16
R3
220
C4
100n
R4
680
C5
100n
R5
1M
C6
47m/16
R6
680
C7
100n
R7
4.7K
C8
100n
R8
1K
C9
560p
R9
1.2
C10
100n
R10
4.7K
C11
100n
R11
2.7K
C12
100p
R12
3.3K
C13
10m/16v
R13
250
C14
100p
R14
680
L1
68mH
R15
470
T1
BC848
R16
82K
T2
BC848
R17
22K
T3
BC858
R18
680
IC1
78L08
R19
220
IC2
74HC4053
R20
75
IC3
LM1881
R21
75
BU1
Input Video
R22
5.6K
BU2
Output Video
C1
100m/16
BU3
10…16VCC

s

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Amplificatore di livello per telecamera


Questo circuito rigenera il livello del segnale video composito e risulta molto utile in quei casi in cui i cavi di collegamento video sono particolarmente lunghi. Il segnale proveniente dalla telecamera giunge, tramite il potenziometro P1 che regola il livello d’ingresso, alla base di T1 che amplifica il segnale rendendolo disponibile all’amplificatore quasi complementare (non molto differente da un piccolo amplificatore audio), che rende un segnale debole forte e potente: la configurazione è del tipo NPN NPN con sfasatore intermedio (T2). Il circuito non è contro reazionato. Tramite P1, come già accennato, possiamo regolare il livello d’ingresso ovvero la sensibilità, mentre P2 ottimizza la resa video. T3 e T4 sono transistori di media potenza e durante il funzionamento sono soggetti a scaldare, ma non al punto di doverli raffreddare. Particolare attenzione dovrà essere data ai differenti componenti, anche passivi, che in questo caso potranno essere determinanti per evitare rumore di fondo (effetto neve) o altri difetti. Le connessioni video saranno interfacciate con connettori tipo BNC o tv sat ed i cavi dovranno essere schermati e a bassa perdita.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
2,2K
T2
2SC458
R2
2,2K
T3
2SD882
R3
2,2K
T4
2SD882
R4
5,6K
TR1
220V/14V
R5
5,6K
F1
(Vedi Testo)
R6
1K
Br1
Ponte raddrizzatore 50V/1A
R7
1K
C1
22m/25V
R8
47K
C2
470m/25V
R9
27K
C3
220m/25V
R10
33K
C4
33m/16V
R11
560/0,5W
C5
33m/16V
R12
75/1W
C6
1n
R13
33/0,5W
C7
1n
R14
33/0,5W
S1
Interruttore
R15
100/0,5W
IC1
7812
R16
330/0,5W
J1
Telecamera
P1
470
J2
Monitor
T1
2SC458

A

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Video switch

Se occorre realizzare un video switch per due segnali, l’integrato TEA2014A può essere impiegato utilmente. Deve essere alimentato con una tensione continua compresa tra 8 e 14 Volt. E’ protetto da corto circuito degli ingressi e delle uscite e offre una buona immunità al rumore. Viene prodotto in contenitore DIP 8. Il piedino 5 funge da deviatore di controllo: se collegato a massa o non connesso, viene prelevato il segnale video dal pin 3. Se è sottoposto, viceversa, ad un potenziale di almeno 7 Volt, viene prelevato il segnale video dal pin 8.
-

ELENCO COMPONENTI
R1
10k
R2
600
R3
75
R4
75
U1
TEA2014A

a

Scarica il PDF stampabile di questo circuito



Preamplificatore per infrarossi con TDA2320

L’integrato TDA2320 è un circuito progettato per amplificare il segnale IR proveniente da telecomandi tv o controlli remoti in genere. Si può direttamente interfacciare con un sistema digitale. Incorpora due stadi amplificatori in cascata con eccellente sensibilità e immunità al rumore.
-
ELENCO COMPONENTI
R1
1M
R2
39k
R3
100k
R4
3,3k
R5
1k
R6
47k
R7
12k
R8
3,3k
R9
2,7k
R10
100k
C1
10µF
C2
22nF
C3
22nF
C4
47nF
C5
0,1µF
U1
TDA2320
Q1
BC109
D1
D1BPW41

s

Scarica il PDF stampabile di questo circuito

  • Share/Bookmark

I Commenti sono chiusi

Home    I    Case Rappresentate    I    Contatti  
Copyright © Inware